Avis Comunale Treviso

West Nile Virus 2013

Dal 1° luglio è stato avviato il NAT testing in singolo campione nelle Province di Venezia e Treviso come indicato dal Centro Nazionale Sangue. Tutti i donatori verranno quindi sottoposti ad un esame aggiuntivo per prevenire la trasmissione dell’infezione da West Nile Virus con la trasfusione. Un controllo ulteriore per garantire la qualità del sangue raccolto e quindi la salute di donatore e ricevente.

Il bisogno di sangue non va in vacanza

Ogni giorno nel nostro Paese in media 1.800 persone necessitano di trasfusioni, per un totale di circa 8.700 unità di sangue. Un flusso che non può essere mai interrotto e che richiede l'impegno di tutti, anche in un periodo come quello estivo, in cui si registra un calo delle donazioni. Per questo motivo, l'Avis nazionale ha lanciato una nuova campagna che sarà diffusa sul web, in particolar modo sui social network, per sensibilizzare i donatori e invitarli a compiere questo gesto di generosità prima di partire per le ferie, ricordando infatti che il bisogno di sangue ed emoderivati non va mai in vacanza. "Per garantire l'autosufficienza a livello nazionale, il contributo di ciascuno di noi è importante. - dicono all'Avis nazionale - Non facciamo mancare il nostro sostegno!": è l'invito rivolto a tutti.